mercoledì 21 settembre 2016

La Cosa Piu' Importante

Qualche giorno fa sono andato a trovare mio nonno a casa sua, in occasione del suo ottantottesimo compleanno. Purtroppo ultimamente non sta troppo bene, ma questa comunque è una storia, un aspetto, che preferisco tenere per me. E' stato bello trascorrere del tempo con lui a ridere e scherzare in un giorno tanto speciale, e questa è la sola cosa che conta.
Mentre ero lì mi sono soffermato ad osservare le tante fotografie che riempiono il suo salone. La maggior parte degli scatti lo ritraggono a tre quarti, con lo sguardo sereno, sorridente, quasi sognante, rivolto verso chissà quale punto, sempre fisso, sempre lontano. La mia attenzione è stata poi catturata da una fotografia di lui tra i militari, una foto del suo plotone (è stato generale nell'esercito) scattata probabilmente al termine di qualche momento ufficiale, quando ci si può rilassare un pò: tutti i ragazzi guardavano l'obiettivo della macchina fotografica pronta a scattare mentre lui se ne stava invece là a guardare loro, sempre con quello sguardo sereno, sempre con quel sorriso. Come un padre affettuoso, insomma.
E non so, ho iniziato a pensare a tante cose, a come per esempio dovesse essere vivere in quell’epoca dove non esistevano i social ed i telefonini, dove la gente non stava dietro a like, follower e affini, dove c'erano le lettere da affrancare e da spedire e i rapporti da costruire davvero, nel concreto, con fatti, gesti, incontri di persona.
Forse per diverse cose era meglio che oggi, sicuramente erano tempi nel complesso più "tosti" ma probabilmente più "veri".
Da questa considerazione sono passato a farne altre, ed ho realizzato che davvero, le foto ti ricordano da dove provieni, anche se magari non ritraggono te ma, come in questo caso, altre persone che fanno però parte della tua vita. Poi certo ci sono anche quelle in cui il soggetto sei tu, e non può non farti riflettere accorgerti che quel bambino che stava lì, piccolino e minuto mano nella mano con la madre, oggi è alto più di 1 metro e 80 ed è lo stesso che vedi tutti i giorni allo specchio. Sono cose che spiegarle è più difficile che viverle, o forse è la stessa cosa.
E parlando di foto scattate quando si era bambini, giusto ieri sera mi è capitato di riceverne alcune del mio amore da piccolissima, me le ha mandate il suo papà. Una tenerezza infinita, quel sorrisetto stampato sul suo volto che ti fa dire "è proprio lei, io non c'ero a quel tempo ma la riconoscerei tra milioni di persone". Mi ha davvero incantato il suo visino dolce che è rimasto identico nel tempo, poi ho osservato le sue manine e, non chiedetemi perchè, le ho immaginate disegnare, all'epoca, un cuore. Un cuore che sarebbe sembrato necessariamente piccolino se fatto con quelle ditine quando invece in realtà il suo è grande grande, e sicuramente lo era già a quel tempo.
Si, sono sicuramente strano ad immaginare gesti che nemmeno stanno realmente nelle foto che guardo, ma d'altronde se fossi normale non sarei me. Credo di potermi definire una persona permeabile alle emozioni, mi ritengo persino un po' ingenuo a volte, tipo quando come adesso non mi curo minimamente della forma di quel che scrivo ma punto tutto sul contenuto, senza tenermi niente, senza filtrare nulla. Non so farlo, così come credo che non saprei neanche riconoscere un angelo da un carnefice se questi mi si presentassero davanti assumendo le medesime sembianze. Ma so riconoscere senza dubbio Lei.
Mi chiedo quanti inutili pezzi potrei e potrò ancora dedicarle senza riuscire a rendere mai a pieno la poesia dei gesti e della felicità che mi sa trasmettere, che mi regala ogni giorno.
Perchè Lei è una tentazione irresistibile. Sai che non puoi perderla perchè sarebbe come perdere un pezzo della tua vita.
Lei è un brivido. E senza brividi cosa vivi a fare?
Lei è una storia che ha bisogno di tanto impegno e coraggio, ma che è quanto di più bello possa essere vissuto.
Lei è quando capisci se stai facendo la cosa giusta o sbagliata semplicemente guardando nei suoi occhi.
Lei dilata la percezione del tuo tempo, dà respiro ai tuoi polmoni e forma ai tuoi sogni.
Lei è l'occasione che non puoi sbagliare, e se la sbagli è solo colpa tua.
Lei ti toglie il fiato, governa il battito del tuo cuore.
Lei è il continuo desiderio che arrivi subito la prossima volta.
Lei è capirsi da uno sguardo, soli in mezzo a tanti. O in mezzo a pochi, fa lo stesso, tanto gli altri non lo capiscono.
Lei è un sentimento troppo bello per poter essere tradito e per tradire te.
Lei è fare cose che mai avresti pensato. E' affrontare 700 chilometri per incontrarla la prima volta, è prendere un treno alle 5 di mattina, un altro all'1 di notte e infiniti altri ancora a qualsiasi orario solo per poterla raggiungere, è portarla a conoscere la tua famiglia perchè senti che Lei è davvero Lei e sai di non "rischiare" quindi nulla. Lei è ritrovarsi lontano da casa e sentirsi però sempre e comunque a casa, è portarla in un negozio di giocattoli a scegliersi un puzzle e vederla sorridere come fosse una bimba a Disneyland. Lei è passare una notte d'inverno, da solo, per le vie di una città sconosciuta perchè hai perso la coincidenza dell'ultimo treno della giornata, è la consapevolezza che averla avuta vicino per cinquanta giorni senza pause non ti è bastato e non ti può bastare.
Lei è ciò che ti fa superare i tuoi limiti, Lei è la tua forza.
Lei non è mai un discorso già fatto, ma sempre l'unico discorso da fare.
E quando senti le cose brutte che accadono nel mondo, quando ti sfiora il timore che tutto ciò che viene costruito possa essere in un attimo disperso, pensi a quanto è bella Lei. Di una bellezza che, solo a pensarla, in un colpo solo supera e cancella tutte le brutture messe insieme.
Lei è tutto, Lei è mia. E so che posso chiederle qualsiasi cosa perchè mi dirà di si senza neanche domandarmi il motivo, che sarà sempre accanto a me col suo inafferrabile sorriso buono. Perchè Lei non si è fermata ai bordi del mio cuore, ma è arrivata assolutamente nel centro.
Lì in fondo, dove c'è spazio soltanto per un posto, occupabile solamente da chi è il nostro unico possibile destino.


Alla prossima :)

23 commenti:

  1. E caspita.
    Può stare contenta, Lei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto posso stare contento, super contento, io che HO Lei... :) Però si, se riesco anche a renderla felice con questi piccoli pezzi, a regalarle un sorriso, un pò di contentezza "inattesa", non uò che farmi tanto piacere :)

      Elimina
  2. Complimenti per lo splendido post e per le bellissime parole che hai dedicato alla tua ragazza,sicuramente una persona davvero speciale e che merita:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy :)
      Ti ringrazio del commento e dell'apprezzamento per il post, questo mio blog è sempre stato pieno di pezzi di questo genere, ultimamente mi dedicavo più alla rubrica ma "sentivo" che c'era bisogno di riprendere a scrivere questo tipo di post, che sono quelli credo più "miei" in senso assoluto.
      "Miei" perchè, appunto, pieni di emozioni, di parole e di... Lei, che per me è davvero tutto, da sempre e per sempre :)

      E' molto più che speciale per me e merita questo e infinitamente più, quindi io cerco di fare del mio meglio perchè si senta sempre unica, indispensabile e fondamentale nella mia vita e nel mio mondo, del quale Lei è l'unico centro possibile :)

      Un saluto e buon fine settimana :)

      Elimina
  3. In realtà dovrei denunciare la divulgazione di quelle foto :-P ma dato che sono servite per un post così bello...
    Ancora una volta hai saputo (tanto per citare una frase che abbiamo ricordato anche qualche giorno fa) trovare nuovi modi per dirmi quanto io conti per te. E, di riflesso, quanto tu sia importante ed unico per me. Perché penso che la capacità che hai tu di farmi sentire speciale così, con questa grazia e questa dolcezza, sia proprio un dono più unico che raro.

    Ti ho detto già quanto tu per me rappresenti il bello che ho nella mia vita. Quanto tu riesca a farmi davvero forza anche quando le cose non vanno bene o quando ho più paura del necessario.
    Ad esempio ieri, per motivi che non serve a niente ricordare, ho capito con tutta la forza e l'intensità possibili, che tu sei davvero l'unica persona che posso pensare di avere al mio fianco. Perché tu sei comprensivo, sei forte, ma sei anche dolcissimo. E poi sai starmi accanto davvero in ogni occasione, anche quando avresti magari motivo per essere arrabbiato ed andartene.
    Invece rimani là, come sei rimasto tre anni fa circa, e quando sei "andato via" lo hai fatto solo per prendere la rincorsa e tornare ancora più vicino a me.
    Sono stata spesso una pessima compagnia, però ho sempre saputo, fin dall'inizio, che in te c'è qualcosa di cui ho bisogno per essere felice, per essere me. Saranno i tuoi occhi bellissimi, il tuo sorriso dolcissimo, la tua voce calda, il tuo abbraccio morbido, il tuo cuore immenso...Sarà una tra le tante caratteristiche meravigliose che hai, oppure saranno tutte.

    Non so che cosa ho fatto per meritarmi tanto, so che sicuramente ti terrò stretto, stretto e ti farò capire che il tuo cuore è ben riposto nel mio, così come la tua fiducia ed i tuoi segreti. Ti amo e ti ringrazio per aver acceso il mio cuore con questo nuovo post bellissimo che non è affatto inutile ed anzi, mi fa assolutamente capire quanto io sia privilegiata e quanto appartenga solo a te.
    Ti amo e ti amerò più in là di ogni domani! :-***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, attenzione, quella foto l'ho scattata IO col MIO cellulare, poi tu dirai "ma in una coppia non esiste IO e MIO, ma esistiamo NOI", trascurando che, in realtà, dentro te pensi "in verità esiste solo IO PAOLA e MIO DI PAOLA, perchè comando io, è tutto mio, sono prescelta da Dio"... ahahah, negalo! :))))
      L'ho messa, anche se apparentemente c'entra poco, perchè appunto l'ho scattata in un giorno bellissimo trascorso con te, durante una ricorrenza speciale per noi. E visto che questo post era "centrato" sul mio amore per te, su quanto tu sei speciale e fondamentale nella mia vita di cui segni l'orizzonte... ci ho "visto bene" questa foto :)
      Sono contento di averti fatto felice con questo post, alla fine sai che scrivo fondamentalmente per questo, per dare emozioni in generale e, in particolare, per darne a te. Quindi riuscirci, ogni volta in modo diverso, mi fa davvero contento :)
      E, credimi, meriteresti infiniti post in più di quelli che ho già scritto e scriverò a riguardo, non mi stancherò mai di dirti cosa sei per me e quanto tengo a te, quanto sei VITALE nella mia esistenza... è ciò che ho di più bello quindi adoro parlarne, affinchè tutti lo sappiano, affinchè tu senta nel tuo cuore quanto bruci nel mio, da sempre e per sempre :)

      Mi piaci come sei e mi piace essere capace di starti accanto, che tu lo dica e che soprattutto lo pensi e lo senti. E' fondamentale sUpportarsi vicendevolmente in un rapporto, essere il primo e più solido appiglio dell'altro, trasmettergli tutto ciò di cui ha bisogno in ogni singolo giorno della sua esistenza. E' solo così che ti rendi davvero conto di amare qualcuno, scoprendo che la sua esistenza è, ormai, la tua, sono la stessa cosa perchè voi siete la stessa cosa.
      Perciò non devi ringraziarmi di nulla, semmai anzi devo farlo in con te per essere mia, per avermi portato a provare tutto questo e ad essere, sicuramente, una persona migliore rispetto a quanto non fossi prima di conoscere te. Perchè ora che ti conosco conosco l'amore, la felicità, la gioia... e quindi tutto è più bello, soprattutto poi perchè lo sei tu, che sei sempre al mio fianco :)
      Ti amo con tutto il cuore, sei il mio splendido eterno e infinito amore :-*

      Elimina
  4. Deve essere sublime vivere tanto intensamente il tuo amoe.
    Cristiana

    PS. Grazie per i tuoi commenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viverlo lo è assolutamente, Cristiana, e nel mio caso è se possibile ancor più sublime averlo un amore come Lei, che dà gioia ogni momento alla mia vita e al mio cuore :)

      Grazie a te del passaggio, ti auguro un buonissimo fine settimana :)

      Elimina
  5. È sempre leggervi,leggere i vostri post e i vostri commenti fra voi due. Grandi e belli :-))) Un abbraccio a tutti e due.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carolina :)
      E' bello condividere queste emozioni con voi, molto bello :)

      Un abbraccio a te e una buonissima serata :)

      Elimina
  6. Mamma mia, quanti brividi nel leggerti.
    Un abbraccio grande a quel grande uomo che deve essere il nonno. E per il resto ormai non ho più parole a parte che siete davvero speciali, voi due.
    Vi abbraccio.

    PS: vado matta per le foto che scatto con la mia polaroid originale anni '70 e conservo gelosamente tutte quelle della mia infanzia che sono riuscita a conservare portandole com me ovunque andassi.
    Sono come i ricordi, appena le guardo una marea di emozioni mi travolge. Per cui comprendo bene quello che provi tu.
    Riabbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari :)
      Mi scrivi sempre cose molto belle, ti ringrazio davvero :)
      Sapere di riuscire a trasmettere qualcosa con quello che scriviamo è davvero piacevole e speciale. E ti ringrazio anche per l'abbraccio al nonno, purtroppo non è un momento per lui facile ma si, è stato, E' anzi, un grande uomo, buono soprattutto, e io gli voglio bene.

      Che bella poi questa cosa delle polaroid, una macchina davvero affascinante forse proprio per il suo "bastare a se stessa", scatti e non devi andare da nessun fotografo, ti offre subito l'istantanea... se ci pensi è una differenza sostanziale da tutte le altre macchine fotografiche, ancor più anni fa quando non c'erano le digitali :) Ed è bello anche che conservi e porti con te tutte le tue foto, è una cosa speciale nella sua semplicità ma da enorme valore ai nostri momenti e a ciò che abbiamo vissuto, e sono ricordi che restano per sempre, quelli :) Indelebili, semplicemente :)

      Un grande abbraccio a te, ti auguro un buonissimo fine settimana e ti ringrazio ancora per le tue parole :)

      Elimina
  7. Sai cosa penso Maurizio? Penso che la poesia del cuore di un uomo abbia incontrato la poesia del cuore di una donna e sia nato il sublime poema dell'amore che rende più bello il mondo di chi ha la fortuna di poterlo leggere. Questo è un regalo che tu e la tua dolcissima Paola avete fatto anche a noi. Un abbraccio a voi e tanti auguri al nonno da una sconosciuta. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sciarada, buongiorno :)
      E' molto bello quello che mi hai scritto, l'immagine di un incontro d'amore e poesia fra due persone per definire quanto avvenuto tra me e le mia fidanzata mi piace davvero tanto, e ti ringrazio :)
      A quel punto beh, almeno per quanto mi riguarda, scriverne, raccontarne, parlarne qui in tutte le occasioni e i modi possibili è il minimo che possa fare, tanto forte lo sento dentro. E se è bello per chi passa da queste parti leggerlo posso solo esserne molto contento :)

      Un abbraccio a te e grazie per gli auguri al nonno :)

      Elimina
  8. Che cosa posso aggiungere , senza parole e senza fiato..ogni piccola e grande e enorme sensazione sentimento che è rivolto a Paoletta, è una frecciata di tenerezza e d'amore trasmesso per chi legge, perchè siamo talmente abituati spesso a non darlo che il sentirlo ci fa persino stare male!
    Per le foto le adoro, e quella che hai postato è magnifica....un abbraccio al tuo nonno che pur non conoscendolo mi sta simpaticissimo!
    A te ribacio serale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella :)
      Tu ci conosci bene, e sai che per quanto in passato abbia già scritto molto su di Lei... non mi basta mai :) Non basta a me e proprio in generale, tanto sono forti, sempre nuove, sempre incredibili le emozioni che sa regalarmi :)
      Alla fine scrivere questo tipo di post è, semplicemente, cercare di rendere un millesimo di quello che ho dentro al cuore, di quello che questa vita meravigliosa di cui Lei è l'unico centro di gravità permanente mi fà provare :) E mi piace molto aver scoperto, solo grazie a Lei, questo lato di me, e questa voglia di farlo uscire :)

      La foto l'ho scattata con lei al mare, nel giorno del nostro primo anniversario (che cade d'inverno, ma il mare è sempre bello in qualsiasi stagione), l'ho usata perchè volevo semplicemente abbinare a quanto scritto una foto che parlasse altrettando di Lei. E ho quindi pensato a questa perchè scattata assieme, in un momento importante e dolce :)

      Grazie per gli auguri a nonno, è davvero un uomo molto simpatico, allegro e buono, garantisco (anche Paola lo ha conosciuto e, penso, possa confermare a pieno)

      Un grande abbraccio a te! :)

      Elimina
    2. Un abbraccio immenso e grazie per queste meravigliose condivisioni d'amore!

      Elimina
  9. Che dolcezza, tanta ma tanta dolcezza e amore quello ancora di più, e tutto per Lei, ma alla fine anche per voi! Vi state dando tanto amore ed è davvero molto bello! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica,
      credo che quando hai nel cuore qualcuno, come io per mia grande fortuna ho, non ci sia cosa più bella che esternare tutto questo, soprattutto "celebrare" l'amore che ti lega a questa persona, raccontando le emozioni che ti da, i pensieri che ti porta a fare, le situazioni realmente e concretamente vissute assieme.
      E' davvero molto bello sentire tutto questo e che sia diventato ormai qualcosa di costante nella mia vita, a quel punto dare più che posso a Lei è praticamente automatico, inevitabile, è un qualcosa che mi nasce naturalmente da dentro e che mi restituisce grandissima gioia :)

      Un saluto a te e una buona giornata :)

      Elimina
  10. Ahahahah...a parte le lacrime di emozioni provate alla fine di ciò che hai scritto, scusami ma io leggo anche il lato comico delle cose...ahahahah...come quello di iniziare un discorso con un ricordo tenero e colmo di particolari per finire in tutt'altro modo, esprimendo l'amore che hai nel cuore e l'immensa emozione che provi e ci spingi a provare.
    Sei davvero grande Maurizio e grande è anche la tua lei. Vi meritate tanto. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia :)
      Partendo dalla fine, mi lusinghi molto e mi fai un grande complimento... io posso solo ringraziarti, peraltro non senza un pochino di "imbarazzo" perchè, davvero, sono parole tanto dolci le tue e "importanti", e spero di meritarmele, ecco :) Lei sicuramente le merita, questo posso assicurartelo :)
      Quanto al post in se, è bello sapere che ti ha emozionato il finale... :) E, pure, la parte "comica" nel constatare che, davvero, sono partito da una cosa per finire... da tutt'altra parte! ^^ hai ragionissima ^^
      Ma, per assurdo, questo è proprio il tipo di post "miei" che preferisco, anche in passato ne ho scritti diversi così, partendo da una parte e finendo poi completamente altrove. _Mi piace perchè, quando succede, vuol dire che ho veramente solo seguito le mie emozioni, scrivendo di getto e in modo quindi istintivo, assolutamente non filtrato, come se parlassi con un amico su una panchina del parco qui vicino :)
      Insomma, è proprio una mia caratteristica questa, ne rido io per primo, però mi piace pure alla fine, daiiii ^^

      Un abbraccio e ancora grazie per le tue parole :)

      Elimina
  11. Un bellissimo post Mauri, ricchissimo. Mi è piaciuta molto la tua riflessione sul valore delle foto. Io sono uno che ama i ricordi del passato, li ha fatti propri, ma ecco che quando vedo certe foto insorge la nostalgia...

    Sul resto poco da dire...siete una bellissima coppia, per cui rinnovo l'augurio fatto nell'ultimo post del tuo blog :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche qui :)
      E' un post cui tengo molto questo, sia perchè davvero mi riporta ai momenti con nonno, in casa sua, sia perchè davvero quella fotografia di lui con i "suoi" ragazzi mi colpiva tanto ogni volta che la guardavo. E mi ispirò, poi, una parte su Paola che ho molto a cuore, legata poi a doppio filo anche alla canzone finale, con la quale le ho fatto un video particolare.
      E' normale avere nostalgia, però se ti lascia qualcosa di positivo dentro allora va bene così, sarebbe peggio la nostalgia da rimpianto, quella per fortuna (ancora) non la ho. Anche se a volte mi mancano magari dei momenti spensierati vissuti coi miei amici, ma quella è la crescita, è la vita, e sono cose che, comunque, pure se non ho più almeno posso dire di aver vissuto, e di averne goduto tanto e a pieno :)

      Elimina